Una vita da europeo

Sono nato in Italia il 25 marzo 1968. Esattamente undici anni dopo la ratifica del Trattato di Roma, guarda caso!

Così è cominciata, a Sogliano al Rubicone, la mia vita da europeo. Studiando diritto a Bologna, relazioni internazionali all’Institut d’études politiques de Paris e all’Université libre de Bruxelles, poi macroeconomia alla London School of Economics, ho forgiato una solida identità europea attraverso i paesi in cui ho studiato. Sono cresciuto in un’Europa in espansione e in costruzione. Presto mi sono interessato agli affari pubblici e più in particolare agli affari europei. Un interesse che mi ha portato nel 1999 al gabinetto di Romano Prodi, allora Presidente della Commissione Europea.

La mia esperienza ministeriale

Poco dopo sono stato nominato Consigliere per gli Affari europei del Presidente del Consiglio dei Ministri italiano e sono stato incaricato di organizzare le celebrazioni per il 50° anniversario del Trattato di Roma. Anche questa è una grande coincidenza!

Come diplomatico, deputato al Parlamento e poi Sottosegretario di Stato per le Politiche e gli Affari Europei nei governi Renzi e Gentiloni, in Italia, il mio impegno per l’Europa è stato totale fino al 2018, anno in cui sono entrato a far parte di En Marche, il partito di Emmanuel Macron, convinto che per costruire un’Europa che funziona e che affascina, bisogna impegnarsi nella lotta per la transnazionalità.

Nello stesso anno, sono stato eletto presidente dell’Unione dei federalisti europei, un mandato che mi sta particolarmente a cuore. Ho anche pubblicato libri su temi europei in sette lingue e ho insegnato per molti anni in diverse università europee e americane.

Il mio mandato al Parlamento Europeo

Sono stato eletto nella lista francese Renaissance a maggio 2019, consigliere del primo ministro francese Edouard Philippe in estate, sono poi entrato al Parlamento europeo dopo la Brexit a febbraio 2020.

Da allora ho lavorato duramente nelle commissioni Mercato interno, Affari costituzionali e Sviluppo regionale. Partecipare alla creazione di un’Europa transnazionale, mobilitare i cittadini e far crescere l’integrazione europea è il senso del mio impegno!

Seguimi sui social!

Le mie pubblicazioni
Incontra il mio team

Il mio network